Cerca nel blog

giovedì 7 giugno 2012

Aspartame: sicuro o no?


Recentemente una puntata di Report ha messo in allarme l’italiano medio sulla sicurezza del dolcificante sintetico aspartame. Devo confessare, senza modestia, che conoscevo il problema da circa 10 anni grazie ad un sito che spesso mi risulta utile, anche se non affidabile e scientifico al 100%. A parte che i prodotti light e dolcificati si sono dimostrati soltanto aumentare la fame e il peso corporeo totale (e per questo l’aspartame viene messo nei pastoni degli animali da ingrasso), e tralasciando le vergognose violazioni e falsificazioni per l’approvazione del prodotto, come documentato dal servizio televisivo, non dovremmo noi nutrizionisti per primi e chiunque tenga alla propria salute agire secondo il principio di precauzione, cioè evitare tutto ciò che non si è dimostrato sicuro oltre ogni ragionevole dubbio?
Per questo dico no all’aspartame e preferibilmente a qualunque dolcificante sintetico, e citando il mio amico Luca Speciani, l’invito migliore che si può fare è quello di gustare i cibi al loro sapore naturale!
Inoltre facciamo un applauso all’Istituto Ramazzini, che ha condotto lo studio in maniera oggettiva e indipendente!

2 commenti:

  1. Ciao, ti seguo sempre e condivido sempre tutte le cose interessanti che scrivi, TRANNE SUL SITO DISINFORMAZIONE.IT, dai è troppo complottista e troppo poco scientifico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio per la fiducia, mi fa piacere.
      per quanto riguarda disinformazione.it, hai ragione sul fatto che sia spesso inaffidabile, però ribadisco che spesso trovo spunti interessanti e che comunque anticipi notizie che poi si rivelano vere o con un fondo di verità.
      Non immagini quante volte leggendo un loro articolo ho pensato: che cazzata. Per poi ritrovarmi a dire: in effetti..
      Invito chiunque a prendere con le pinze e vagliare scientificamente qualunque cosa letta su internet (nonchè sui libri), compreso quello che scrivo io!

      Elimina