Cerca nel blog

martedì 1 marzo 2016

Metti il diabete al fresco


Volete migliorare la glicemia? Mettetevi al fresco. 

Come dico da anni, è stato recentemente confermato che riducendo la temperatura il corpo tende ad ossidare più grassi (attivazione del grasso bruno), e inoltre aumenta la sensibilità all'insulina, riducendo la glicemia.

Staccatevi allora da quella stufa e cominciate a produrre calore da voi!


http://www.glasbergen.com/?s=diabetes
il diabete è causato dal riscaldamento globale!

Aggiornamento 25/3/2016

Il tessuto adiposo bruno tende a ridursi andando avanti con l'età e difficilmente si trova in individui dopo i 60 anni, Questo spiega la crescita delle malattie cardiovascolari, diabete ecc e perché sia più difficile dimagrire dopo quell'età.

Aggiornamento 18/11/2016

L'epigenetica sembra avere un ruolo importante nella tendenza a mettere grasso bianco o bruno. 

Aggiornamento 12/12/2016

Scoperta una nuova via metabolica che stimola la trasformazione del grasso bianco in bruno. Coinvolge mTOR e FLCN, due proteine potenzialmente implicate nella genesi tumorale.



Aggiornamento 25/4/2017

L'attivazione del tessuto adiposo bruno è regolata anche dai ritmi circadiani

Aggiornamento 4/8/2017

Gli acidi biliari hanno rivelato un inaspettato ruolo nel metabolismo: con l'esposizione al freddo il microbiota cambia e così gli acidi biliari, che vengono maggiormente espulsi (calo del colesterolo plasmatico) e stimolano il tessuto adiposo bruno.


Aggiornamento 30/11/2017


Alcuni fattori alimentari come acido retinoico, CLA, olio di pesce, resveratrolo e curcumina sono indicati come attivatori del grasso bruno


Aggiornamento 28/12/2017

La melatonina ha migliorato i parametri metabolici di pazienti con diabete in 3 mesi


Aggiornamento 5/2/2018


La restrizione calorica non sembra contribuire in maniera rilevante all'aumento del tessuto bruno nell'uomo (funziona negli animali solamente).

Aggiornamento 24/4/2018

Il meccanismo col quale il freddo aumenta la produzione di grasso bruno (o beige) a discapito di quello bianco è epigenetico, ossia il freddo sblocca la trascrizione di alcuni geni che permettono la maturazione delle cellule staminali in grasso capace di ossidare le calorie piuttosto che accumularle. Chi ha maggiori quantità di questo grasso tende meno ad avere problemi metabolici come il diabete.

Nessun commento:

Posta un commento