Cerca nel blog

martedì 3 gennaio 2017

Come migliorare la costipazione


La costipazione è un problema che affligge una buona fetta di popolazione occidentale, che tipicamente ha abitudini alimentari sbagliate. L'Italia in particolare, la patria della dieta mediterranea, è diventata la patria del "di tutto un po'", atteggiamento che, contrariamente a quanto credono molti, compreso esperti del settore, non assicura la copertura dei fabbisogni di nutrienti, in particolare nella popolazione non sana.

La costipazione si associa ad una ridotta qualità della vita, e aumenta il rischio di problemi di natura fisica e mentale.

Un articolo di Authoritynutrition.com ci dà dei consigli su come rimediare a questo problema.

  1. idratarsi correttamente: acqua e acqua gassata vanno bene, mentre le bibite zuccherate peggiorano la situazione
  2. aumentare le fibre, soprattutto quelle solubili e non fermentabili: avena e farro tra i cereali, lenticchie, fagioli e piselli tra i legumi, frutta oleosa. In alcuni casi la fibra invece può peggiorare la situazione. Tra i supplementi la fibra di psillio appare la migliore
  3. fare esercizio fisico
  4. il caffè non decaffeinato appare aumentare la motilità intestinale
  5. la senna è un erba con effetto lassativo
  6. mangiare alimenti fermentati o prendere probiotici: una flora intestinale poco varia si associa a stitichezza
  7. la dieta FODMAP può aiutare, soprattutto se il problema è legato a irritazione intestinale
  8. anche gli spaghetti di shirataki o il glucomannano possono aiutare
  9. mangiare cibi prebiotici, che cioè nutrano la flora intestinale: banana, aglio, cipolla
  10. il magnesio ha un ottimo effetto lassativo, solitamente senza effetti collaterali
  11. le prugne sono forse il miglior frutto in questo caso
  12. evitare i latticini in alcuni casi, soprattutto infantili, aiuta tantissimo
http://likesuccess.com/img4386650

Aggiornamento 29/1/2017

L'elettroagopuntura potrebbe aiutare nella costipazione
Aggiornamento 29/9/2017

I probiotici hanno un effetto piccolo ma significativo nel migliorare la costipazione negli anziani

Aggiornamento 23/11/2017

I consigli di dietVsdisease.org per la costipazione: probiotici, relax, sensibilità, meditazione.

Aggiornamento 14/3/2018

Alcuni miti sulla stitichezza: aumentare l'idratazione funziona solo in chi beve poco, non necessariamente aumentare le fibre aiuta, anzi può peggiorare. E non per forza bisogna evacuare giornalmente.
Aggiornamento 14/2/2019
In alcuni casi la chiave per vincere la stipsi è la riduzione delle fibre, almeno temporaneamente.
Aggiornamento 12/8/2019
L'uso dei probiotici nel paziente pediatrico.
L. rhamnosus GG e S. boulardi sono efficaci nella diarrea.
L. reuteri DSM 17938 migliora le coliche del lattante
LGG e VSL#3 sono efficaci nella sindrome dell'intestino irritabile.
Risultati incoraggianti sono arrivati nella prevenzione delle allergie (LGG) e nella gestione della steatosi epatica con i probiotici misti.
Non sono consigliabili attualmente nella stitichezza.

Aggiornamento 12/11/2019
Le persone con stitichezza spesso hanno meno lattobacilli e bifidobatteri, e alcuni rimedi tradizionali cinesi possono aiutare
I bambini con stipsi dovrebbero mangiare una quantità normale di fibre, troppe possono non migliorare la situazione. Alcuni traggono beneficio dalla FODMAP, ma c'è il rischio di carenze e scarsa compliance
Aggiornamento 14/1/2020
LGG nel modello animale migliora la motilità intestinale e quindi la stipsi
Aggiornamento 20/1/2020
Lactobacillus reuteri DSM 17938 e ossido di magnesio sono efficaci per la stitichezza, ma il secondo altera il microbiota, in particolare il genere Dialister. Non prendete integratori senza essere seguiti!
Aggiornamento 7/5/2020
La fibra di psillio può aiutare i diabetici: infatti può abbassare LDL, trigliceridi, glicemia ed emoglobina glicata

Aggiornamento 7/8/2020
Alcuni alimenti da usare per la stipsi: ricordiamo anche di bere e fare attività fisica

Aggiornamento 23/8/2020

Un probiotico misto contenente Lactobacillus acidophilus (NCFM), L. casei (Lc-11), Lactococcus lactis (Li-23), Bifidobacterium bifidum (BB-06), e B. lactis (HN019) aiuta a ridurre la costipazione e la disbiosi, riducendo proprio i batteri cattivi legati alla stipsi.

Aggiornamento 27/4/2021

Tra i lassativi naturali, quelli più efficaci sono la senna (livello di evidenza A), seguiti da ossido di magnesio, acqua magnesiaca, psillio, alcuni frutti come il kiwi, mango, fico e prugne, yogurt con GOS e un mix di fibre, SupraFiber (livello B). Inulina e FOS hanno bisogno di ulteriori studi.

Nessun commento:

Posta un commento