Cerca nel blog

martedì 2 febbraio 2016

Chirurgia bariatrica sì ma con attenzione


Sono un sostenitore della chirurgia bariatrica in chi non abbia risposta al cambio di alimentazione. Questa tecnica assicura dimagrimenti rapidi anche a causa dei cambiamenti indotti nei circuiti cerebrali di gestione della spesa energetica e della composizione corporea.
In realtà un nuovo studio mette in evidenza che anni dopo l'operazione si può andare incontro a problemi di salute mentale, causati anche dalla riduzione dell'apporto di nutrienti importanti per il cervello. 
È necessaria per questo una corretta integrazione, fatevi seguire da un esperto!

Aggiornamento 3/5/2016

La chirurgia bariatrica appare più efficace di un intervento basato solo sullo stile di vita (miglioramento dell'alimentazione e movimento).


Aggiornamento 25/5/2016


Le nuove linee guida sul diabete prevedono di puntare più sulla chirurgia bariatrica che sulla variazione di stile di vita.



Aggiornamento 11/8/2016

La chirurgia bariatrica aumenta il rischio di fratture da osteoporosi, a causa dello scarso introito di nutrienti.

Aggiornamento 3/9/2016

Conferme sul miglior esito con la chirurgia bariatrica rispetto al solo cambio di stile di vita. A volte però non porta ad un miglioramento della qualità della vita.

Aggiornamento 13/10/2016

Chi si sottopone a chirurgia bariatrica ha più alto rischio di fratture: un motivo in più per essere seguiti da un nutrizionista dopo questo tipo di intervento, in cui l'integrazione può essere fondamentale.
Sostenere il microbiota appare fondamentale per chi si sottopone a chirurgia bariatrica: di per sé gli interventi portano spesso ad un miglioramento della flora che stimola i miglioramenti metabolici.
Un'altra possibile complicazione sono le crisi ipoglicemiche.

Aggiornamento 24/12/2016

Il bypass gastrico si lega al miglioramento della psoriasi: questo può esser dovuto al dimagrimento ma anche probabilmente alla migliore secrezione di GLP1 e altri ormoni intestinali.



Aggiornamento 8/2/2017


Le nuove linee guida raccomandano la chirurgia bariatrica per il diabete: è come dichiarare la dietologia classica sconfitta. Non si può dimagrire con una dieta basata solo sull'approccio calorico


Aggiornamento 16/2/2017

La chirurgia bariatrica riduce l'appetito per alimenti dolci e grassi agendo sui recettori della dopamina



Aggiornamento 26/2/2017


La chirurgia bariatrica si conferma molto più efficace del trattamento medico per il diabete


Aggiornamento 26/4/2017


La chirurgia bariatrica ha buon impatto sul diabete anche a lungo termine.



Aggiornamento 6/6/2017

Le persone che si sottopongono a chirurgia bariatrica possono avere tendenza a diventare alcolisti, come se sostituissero una dipendenza (da cibo) con un'altra

Le donne che partoriscono dopo il bypass gastrico possono avere figli con carenze nutrizionali, basso peso ecc

Nessun commento:

Posta un commento